Ringiovanimento Genitali

Ringiovanimento genitali a MilanoLa grande enfasi che si dà all’immagine nella nostra società ha causato negli ultimi anni un grande aumento della richiesta di correzione degli elementi antiestetici del corpo. Questa richiesta recentemente ha riguardato anche gli organi genitali esterni, che sono sempre più spesso l’oggetto di interventi correttivi volti a eliminare le asimmetrie e a conferire quell’elasticità dei tessuti che è stata persa a causa dell’età e delle patologie.

Si può effettuare una correzione a livello di grandi labbra, aumentandone il turgore, l’elasticità e la prominenza, impiegando una semplice tecnica detta di lipofilling, ossia un autotrapianto di tessuto adiposo.

Il tessuto necessario per il ringiovanimento genitali è prelevato con siringhe sterili dall’addome, dai glutei o dai fianchi; il tutto viene eseguito in anestesia locale, praticamente senza alcun disagio per la paziente. Dopo una fase preparatoria per fare in modo che il sangue e il siero si separino dal grasso, quest’ultimo viene trapiantato nelle grandi labbra. Dopo poco la paziente, senza alcun bisogno di punti e altre suture, è in grado di lasciare la clinica; in alcuni casi si rende necessario un piccolo ritocco dopo uno o due mesi.

È possibile fare una riduzione delle piccole labbra, nel caso siano eccessivamente prominenti o cascanti fino al punto di  determinare disagio o fastidio nel corso dei rapporti sessuali. Questo intervento prevede anche una successiva fase di rimodellamento.


L’intervento di ringiovanimento ai genitali
viene praticato in anestesia locale, e consiste in una riduzione della mucosa in eccesso fino a quando non viene ottenuto l’effetto estetico desiderato di rimodellamento. Dopo l’intervento vengono applicati dei punti riassorbibili e la paziente viene dimessa dopo poche ore dall’operazione.

La richiesta di modellamento dell’estetica della vulva si pone come obiettivo quello di rendere il pube più prominente e turgido; in generale lo scopo è quello di ripristinare un aspetto più giovanile mediante l’infiltrazione di tessuto adiposo che viene prelevato da zone donatrici della stessa paziente come i glutei, i fianchi o l’addome.

L’operazione di ringiovanimento dei genitali è estremamente semplice e consiste nell’introduzione del tessuto adiposo mediante delle microcannule in modo da rendere i genitali più turgidi.

Il ringiovanimento dei genitali può essere ottenuto anche con l’utilizzo di acido ialuronico e biorivitalizzanti: si tratta di una procedura ambulatoriale non chirurgica e non invasiva che deve essere ripetuta come le procedure mediche ogni 6-8 mesi, e che consente di rimodellare le piccole e le grandi labbra, oltre che biostimolarle con lo scopo di renderle più morbide ed elastiche.